Se il seme non muore non da frutto

In questo giorno speciale che ci avvicina alla Pasqua volevo lasciarti una riflessione personale.

Provengo da una cultura fortemente cattolica, fin da piccolo sono stato educato a credere senza pormi tante domande, per il semplice piacere della fede, ma soprattutto per timore, quando tentavo di approfondire alcuni temi infatti, venivo sempre invitato a non farmi troppe domande e ad avere fede. Non c’era un motivo per cui si doveva pregare ad esempio. Lo si doveva fare e basta.

Questo è andato bene per un po’ ma poi… mi è diventato tutto troppo stretto ed ho deciso di dedicare la mia vita alla ricerca della verità.

La cosa interessante che ho scoperto è che più ti avvicini alla verità, più ti avvicini alla vera gioia e alla vera pace, anche se il sentiero per alcuni non è dei più facili perché, scegliere di non seguire la massa che si auto controlla con giudizi e pregiudizi, non è una delle strade più facili e richiede molta forza. Come tenti di uscire dalla massa, subito ti vengono messi i bastoni tra le ruote, devi arrenderti, devi stare dentro agli schemi altrimenti sei out!

Io in realtà sono sempre stato affascinato dalla figura di Gesù e dei suoi “super poteri“, mi sono sempre chiesto come faceva a curare, guarire ecc. ecc. ma soprattutto come faceva a non finire su striscia 🙂 e la cosa che mi sono sempre chiesto è come mai i suoi “seguaci” non riescono più a fare ciò che lui li aveva invitati a fare quando li ha mandati in giro per a guarire gli infermi, mondate i lebbrosi, risuscitate i morti, scacciate i demoni. Come minimo se uno ci prova ora a fare una cosa del genere.. lo internano per il resto della vita… 🙂

Se oggi sono qui e faccio quello che faccio lo devo in particolar modo proprio ai miei genitori che mi hanno tramandato questi insegnamenti, e alla mia voglia di verità, alla voglia di andare a fondo e scoprire cosa realmente muove l’universo e da luce ad ogni singolo essere umano.

Le cose che più mi appassionavano e che mi appassionano anche se non seguo più alcuna religione sono le interpretazioni che si possono dare ai messaggi dei testi sacri in base alla propria evoluzione personale e alla propria crescita spirituale.

Quello che ti invito a fare però, è di fuggire a chi ti dice di aver la verità su un testo o “pretende” di aver ragione. Io stesso ogni volta che l’ho detto, che ho preteso di aver la chiave l’ho fatto dal punto di vista di quel momento, per carità migliore del momento precedente magari, ma sempre dal mio punto di vista. Ti invito a ragionare con la tua testa ma soprattutto a provare ciò che dico, a verificarlo e a decidere se farà parte o meno della tua verità, quello che succederà dopo sarà solo affar tuo. 🙂

Mi sono trovato a rileggere vari testi in diverse età del mio sviluppo personale e spirituale, ed ogni volta sono rimasto sorpreso, perché quella singola frase, quella parabola, ora aveva un sapore completamente diverso, molto più attuale, molto più vero, palpabile e realizzabile.

Pensa che mondo fantastico quello in cui viviamo che si cala sempre sul nostro modo di interpretare la vita e ci permette di procedere con il nostro ritmo per scoprire la verità, la nostra verità in realtà, perché esiste solo quella.

Chi pensa che il mondo faccia schifo troverà sempre qualcosa che lo porterà a pensare che il mondo faccia schifo e il contrario invece per chi pensa che la vita sia meravigliosa. Ti rendi conto della magnificenza di tutto ciò?

Una frasce che mi frullava ultimamente in testa e che per me ha un significato molto particolare in questi giorni è il titolo di questo post :

Se il chicco di grano caduto in terra non muore, rimane solo; ma se muore, produce molto frutto.

Ora immagina per un attimo che il seme sia l’insieme di tutte le emozioni negative generate da una mente incontrollata, di tutti i condizionamenti ai quali sei sottoposto costantemente e di cui molto probabilmente ignori l’esistenza. In maniera molto semplice è possibile affermare che la maggior parte dell’umanità vive in una forma di schiavitù pressoché invisibile e non mi dilungo a parlarne perché spiego bene questo nei miei video che trovi qui www.abundantia.it

Quello che non sai magari è che queste emozioni negative e tutte le convinzioni limitanti che ti tengono imprigionato possono veramente cessare di esistere e possono darti la libertà. Una pace incredibile è li che ti aspetta e solo allora potrai ritenerti vivo, privo di sofferenza, e completamente connesso con CHI SEI VERAMENTE.

Ecco che quando “muore” il seme (emozioni negative causate dalla mente incontrollata) verrà prodotto molto frutto. La qualità della tua vita allora, inizia ad essere quella per cui era stato progettato l’essere umano, le relazioni diventano meravigliose e l’universo diventa una meravigliosa culla per il straordinario essere umano che nulla deve fare se non gioire della magnificenza della vita. Quelli che mi conoscono sanno che io ritengo NORMALE questo stato, e tutto il resto per me è un anomalia.

Per aiutarti ridefinire dentro di te questo concetto che mi auguro di averti trasmesso con molta semplicità, ti lascio questo setup di EFT che aumenterà in modo considerevole le vibrazioni e ti permetterà di innalzarti ancora di più alla tua normalità.

Se non sai cosa è EFT iscriviti a www.abundantia.it e scarica gratuitamente i 3 video che ti spiegano bene tutto.

ATTENZIONE CERCA DI PROVARE IN OGNI FRASE CHE DICI L’EMOZIONE CORRISPONDENTE. 

Mentre picchietti il punto Karate ripeti ad alta voce queste frasi (o cambia le parole per adattarle alla tua situazione).
  • Anche se ho paura ad affrontare tutte le mie emozioni negative e ad essere libero, mi amo e accetto completamente e profondamente.
  • Anche se non so cosa voglia dire essere libero veramente, accetto di sperimentare la vera libertà.
  • Anche io voglio far morire quella parte di me che soffre senza sapere il motivo, e voglio portare i miei frutti al servizio dell’intera umanità.

*** Primo giro di frasi che si focalizzano sul problema ***

  • Sopracciglio  : “Ho paura di non essere in grado di liberarmi dalla sofferenza”
  • Lato dell’occhio : “Non so quanto potere avrò sulla mia mente”
  • Sotto l’occhio: “Ho paura ad essere libero”
  • Naso: “Un po’ di sofferenza poi non guasta”
  • Mento: “La sofferenza serve per espiare i peccati”
  • Clavicole: “In che senso sono schiavo della mia mente?”
  • Sotto il braccio: “Non so in che modo io possa aiutare gli altri, non so come essere utile”
  • Sopra la testa : “Ho una terribile paura di restare solo e di morire a me stesso”

***Secondo giro che si focalizza sulla soluzione del problema***

  • Sopracciglio  : “Io sono libero”
  • Lato dell’occhio: “Adoro osservare le cose al di la delle mie emozioni”
  • Sotto l’occhio: “So di non essere le mie emozioni e so di non essere la mia mente”
  • Naso: “Io osservo e trasformo le mie emozioni negative senza fatica e in ogni istante”
  • Mento: “Sono consapevole di essere libero di fare essere e avere qualsiasi cosa io voglia”
  • Clavicole: “Ho il pieno controllo sulla mia mente, sui miei pensieri e sulle mie emozioni”
  • Sotto il braccio: “Sono libero e osservo il mondo con gli occhi dell’universo”
  • Sopra la testa: “Io sono l’intero universo in un istante”

Se non sai bene come fare a fare questo esercizio, prima esegui questa video lezione, ti permetterà di farlo in maniera più profonda in base a quello che è il mio metodo di fare le cose.

L’importante è che tu senta perfettamente le emozioni che “escono” man mano che picchietti sui punti ripetendo le frai che ti ho dato. Prendi in considerazione che in alcuni casi potrebbero emergere strane paure o emozioni non immediatamente identificabili, quando succede segna su un pezzo di carta l’emozione e dai una valutazione da 1 a 10 e cerca di portarla a 0 e poi riprendi l’esercizio. (Se sei messo male il processo potrebbe durare anche 1 settimana, quindi armati di pazienza) 🙂

Con questo piccolo post voglio augurarti di cuore di scovare cosa si cela dentro di te in profondità, rimarrai strabiliato quando entrerai in contatto con lo straordinario potere che esiste ed è sempre esistito dentro di te, ma non dirlo a nessuno…. non tutti vogliono che tu sia libero, la libertà fa paura, e devi essere comprensivo con chi non ti vuole libero perché anche costoro sono schiavi e vittime della paura che incatena il mondo.

Ti auguro di ritornare Normale e  di passare una serena pasqua ritrovando ogni giorno un tassello in più della tua vera essenza per risplendere come il sole per te e per ogni singola persona che incontri.

Alla tua vera essenza! Al tuo viaggio verso la normalità!

Auguri di cuore.

Commenti Facebook:

Lascia un commento (9 commenti per adesso)

  1. Grazie Andrea, più ti seguo e più scopro in te una persona eccezionale. Sei un grande esempio.
    Grazie. Grazie davvero.


  2. Stefania

    Grazissime!!! =D


  3. Manuela

    grazie Andrea…Buona Pasqua…è da anni che ti seguo..ogni cosa che insegni fà dei miracoli…peccato che nn sono riuscita in tempo a prendere il tuo ultimo corso in offerta…ma..lo prendo cmq..grazie di esistere…Manuela

  4. Grazie Andrea e Buona Pasqua a te e i tuoi cari. Ti apprezzo molto per quanto fai per tanti,la tua
    dedizione e passione. Grazie ancora e cari saluti Mario


  5. Monica

    Ciao Andrea !
    Sono contenta di averti conosciuto.Ti vorrei chiedere : esiste un setup da fare la mattina appena svegli,quando la mente non ha ancora cominciato a stordirmi con le sue chiacchiere (anche se da quando ho sperimentato lo stato senzamente ho parecchi spazi vuoti in testa e meno pensieri negativi,che sollievo!) e che mi predisponga ad accettare le cose meravigliose che mi succederanno? So che potrei farlo da sola ma mi sembra complicato trovare le frasi più appropriate.
    Sono un’allieva mediocre in questo momento.
    Grazie
    Monica

  6. E sempre un piacere seguirti
    Buona Pasqua


  7. stefano

    che dire ci regali piacevoli sorprese ogni volta….con te è sempre pasqua auguri


  8. Ingrid

    Splendide parole, assolutamente condivise, specie nel rispetto della verita’ altrui. Anche a te un augurio di serena Pasqua assieme ai tuoi cari. Ingrid


  9. RAFY

    GRAZIE CARO CARO ANDREA… grazie per ogni tuo sincero incoraggiamento… ti abbraccio a presto

Clicca su mi piace!

Seguimi su..

Aggiungimi a Skype
Potrebbe interessarti anche...close