Chi se ne frega!

Chi se ne frega!

Spesso uscire dai meccanismi inconsci che ti bloccano  in una determinata situazione è molto più difficile di quello che può sembrare. Già il fatto di guardare la cosa da un altra prospettiva può aiutare molto chi ha da fare i conti  con il miglioramento personale.

Normalmente un grosso cambiamento è dettato dalla sofferenza, anche se non sempre così, nella maggior parte dei grossi cambiamenti avvenuti a me e alle persone con cui lavoro con EFT  ha una vibrazione base legata alla sofferenza o alla paura.

Uno degli strumenti  importanti che ho verificato essere utile per testare l’efficacia di EFT è la tecnica del chi se ne frega.
Si tratta in realtà di una semplice domanda che può fungere da test sul risultato che vuoi ottenere in qualsiasi ambito.

Se guardi bene dentro te stesso/a scoprirai che ci sono sensazioni piacevoli e spiacevoli, anche in questo momento.
Potrebbe essere il semplice fatto che stai perdendo tempo a leggere una stronzata (spiacevole) oppure che come a volte succede che quello che stai leggendo andrà ad aggiungere un punto di vista differente alla prospettiva che hai di te.

Se trovi qualcosa di spiacevole legato ad un evento del passato o del futuro che stai creando, la cosa migliore è partire con un bel giro di EFT che più o meno può fare così.
Adattalo ovviamente alle tue esigenze.

Anche se non voglio trattare questo evento o emozione, mi amo e mi accetto completamente e profondamente.
Anche se non so perché non voglio trattare questa cosa, capisco che possano essere blocchi inconsci atti a proteggermi.
Anche se non è un problema per me avere questa sensazione spiacevole, mi apro alla possibilità che questa sensazione possa svanire e permettermi di accedere ad un nuovo stato di coscienza.

Sopra la testa – Non voglio trattare questa sensazione
Sopracciglio – Non mi crea nessun problema
Lato degli occhi – Non so perché non voglio lasciare andare questa sensazione
Sotto gli occhi – Non riesco bene a percepire questa sensazione
Sotto il naso – Questa sensazione mi appartiene
Mento – Riesco a sentire questa sensazione spiacevole
Clavicole – Mi permetto di integrare l’insegnamento di questa sensazione
Sotto il braccio – Mi apro ad un nuova sensazione di benessere

E poi un bel giro positivo su :

Sopra la testa – Mi permetto di stare bene
Sopracciglio – Mi apro alla comprensione più profonda di me stesso
Lato degli occhi – Voglio lasciare andare questa sensazione
Sotto gli occhi – Riconosco che posso migliorare in ogni istante
Sotto il naso – Capisco che posso stare bene
Mento – Mi sento bene perché sono già cambiato/a
Clavicole – Amo sapere che le mie vibrazioni sono aumentate ora verso la gioia
Sotto il braccio – Sono grato/a per tutto il tempo che ho dedicato a questo piacevole picchiettamento.

Poi puoi procedere poi con il sentire l’evento che ha generato la sensazione e trattarlo con dei giri opportuni e semplici di EFT, chiedendoti alla fine di ogni giro solamente una cosa :

Quanto mi importa o quanto mi da una sensazione spiacevole  pensare a questo evento o cosa?

Quanto pesa?

Riesco a dire tranquillamente : “Chi se ne frega?”.

Se riesci a dire chi se ne frega, (ti ricordo che è fattibile) vuol dire che hai sciolto quel nodo che teneva collegata l’emozione all’evento e difficilmente potrà ritornare nella tua vita ancora. (Non chiedi inconsciamente, non ti verrà dato in forma fisica)

Quasi sempre ho trovato una forma di piacere nel arrabbiarsi, essere tristi, depressi ecc. Questa forma di piacere inconscia è deleteria per il nostro benessere, ma ahimè e parlo per esperienza diretta, prendersi la responsabilità e il piacere di trattare alcuni eventi non è sempre tra le priorità che abbiamo.La priorità principale è lamentarsi e guardare quanto schifo fanno gli altri e il mondo.
Quando prendi la responsabilità dell’intero universo che ti circonda è frutto e specchio di come sei dentro, noterai con estremo stupore che tutto è perfetto sempre e comunque, che tutto funziona in base a semplici,perfette e ordinate leggi e che tutto è perfettamente plasmabile a tuo piacimento.

Con questo ti auguro di dire chi se ne frega su quanti più boicottaggi inconsci possibili tu abbia creato.

Alla gioia e benessere che stiamo vivendo in questo momento magico della vita! PROPRIO ORA! Trovalo!

Grazie

Tags: , , ,

Commenti Facebook:

Lascia un commento (1 commento per adesso)


  1. Marina

    Grazie Andrea, sempre prezioso.

Clicca su mi piace!

Seguimi su..

Aggiungimi a Skype
Potrebbe interessarti anche...close